venerdì 25 novembre 2011

Medio con ultimo km in progressione

Dopo il turno h24 di ieri e la notte "in piedi" oggi mi sentivo stanco e non avrei messo nemmeno la monetina da 5centesimi sulla possibilità di fare un buon allenamento serale. Invece indossate le scarpette già dopo i primi passi in compagnia dell'amico Mauro avverto delle ottime sensazioni sia a livello muscolare che cardiaco. L'idea è quella di fare un "medio" e terminare forte per dare uno stimolo anaerobico in vista del cross di domenica.
Dopo il primo km di riscaldamento, mi stabilizzo attorno ai 4'25''/km con l'impressione di passeggiare e con frequenze cardiache non superiori a 170bpm (il mio 85%). Giunto al 6° km accelero leggermente il passo (4'15''/km) ed infine spingo forte nell'ultimo km (interamente sterrato ed in lieve ascesa) chiudendolo in 3'31'' . Termino comprensibilmente affaticato dalla sparata finale ma soddisfatto e conscio di aver raggiunto lo stato di forma migliore da quando ho iniziato ad allenarmi.
Per fare dei riscontri oggettivi con il passato
Mercoledì 1 Giugno, dopo un mese di allenamenti, correvo 8km a 4'25''/km con 182bpm medi oggi ho corso 8km a 4'19''/km con 165bpm medi. A parità di intensità della corsa il cuore ha bisogno di 20 bpm in meno per trasportare nutrimento ai muscoli!


1 commento:

  1. si suol dire carta canta, nel tuo caso chilometri cantano!
    buon cross

    RispondiElimina